Perchè il trading online è così difficile da imparare?

I numeri parlano da soli, e non è molto difficile reperirli online:  ben il 90% delle persone che iniziano a fare trading online perdono tutto il capitale investito durante il primo anno di attività. Vi siete già spaventati? Vi chiedete perchè proprio noi che ci occupiamo di parlare di investimenti vi stiamo dando questa cifra impressionante?

Naturalmente il dato è impressionante e non possiamo negare che anche noi, la prima volta che lo abbiamo letto siamo rimasti basiti dalla quantità di persone che rientrano nella casistica negativa.

Ma la vera domanda che bisogna porsi è: da cosa dipende questo 90%?

Innanzi tutto dobbiamo valutare che rientrano nella percentuale anche le persone che si iscrivono ad una qualsiasi piattaforma di trading online, versano un importo minimo (per esempio un centinai di euro) ci giochicchiano un po’ e quando si rendono conto che non è facile come sperato e che tanto meno si tratta di un gioco, semplicemente smettono di fare trading.

Molti di questi casi fanno statistica, ma non indicano davvero un dato interessante. E’ un po’ come falsare un dato in negativo quando in realtà i numeri sono un po’ meno preoccupanti.

Ad ogni modo è evidente che fare trading online non è facilissimo, e qui subentra la seconda domanda che in tanti si pongono: fare trading è così difficile? Si tratta di un sistema per pochi eletti che hanno una mente superiore?

La risposta è assolutamente no; non è necessario avere una mente eccelsa o essere dei super dotati a livello finanziario per poter fare del trading online : più dettagli disponibili su molograpy.it.

Stiamo parlando di un sistema di investimento potenzialmente molto lucrativo, che senza alcuna ombra di dubbio ha un grado di rischio piuttosto alto, ma non stiamo certo parlando di un sistema eccessivamente complicato.

Il problema probabilmente è proprio questo: moltissime persone vengono attratte dalla possibilità di guadagnare del denaro in breve tempo, da casa propria e senza investire grosse cifre, e questo è in un certo senso un grosso limite, proprio perchè le persone si aspettano che sia tutto semplice.

Un altro motivo che spinge gli utenti a pensare che il trading online sia facilissimo è dovuto alle piattaforme di trading online. Effettivamente le piattaforme sono molto semplici da utilizzare, e semplicemente guardano i video tutorial, o facendo un po’ di prove online, nel giro di qualche ora si ha l’impressione che sia tutto chiaro e facilissimo.

Facciamo un esempio pratico, che molto spesso succede, nel mondo reale

Una persona vede qualche pubblicità online, o sente qualche amico o conoscente che fa trading, e decide di sperimentare. Si iscrive ad una piattaforma di trading online, fa qualche prova con il conto demo e poi pensando di aver capito tutto subito fa il primo versamento in denaro.

Capita anche che qualche piazzamento dei primi vada per il meglio e quindi il trader inesperto decide di alzare la posta in gioco e posizionare qualche investimento più sostanzioso. Di solito ad un certo punto avviene una perdita ingente, che dimezza il capitale. La perdita è dovuta ad un eccesso di entusiasmo, e al fatto di aver troppo rischiato. Un po’ quello che si dice: “chi troppo vuole nulla stringe”.

Il problema è che a questo punto i trader poco accorti iniziano ad investire in qualsiasi cosa che gli sembri una buona opzione per cercare di rimediare in poco tempo all’errore fatto, e questo di solito è il momento del crollo totale.

La pazienza è una virtù che purtroppo non tutti hanno ed è evidente che nel mondo finanziario questa dote è particolarmente richiesta.

Il mondo attuale ci ha purtroppo insegnato a volere tutto e subito, e sono pochi quelli che sono disposti ad aspettare per ottenere dei risultati.

Se si vuole fare davvero del trading online è necessario avere le giuste doti e coltivarle nel modo più opportuno, con il fine di fare degli investimenti un vero e proprio lavoro e non uno sportello di bancomat da utilizzare solo all’occorrenza per fare cassa.

Leave a comment